Marketing

Dall’idea alla campagna pubblicitaria, l’esempio del Siena Robur 1904

Riportare al Franchi il tifo di nuove e vecchie generazioni: questo è stato l’obiettivo principale della campagna abbonamenti creata da Garpez per l’ACR Siena 1904.

Se far tornare a vivere la passione del calcio allo stadio e riportare, in questo caso il Franchi, nel cuore dei bianconeri era la missione, per attuarla era necessario mettere proprio loro al centro dello schema: i tifosi.

Così, abbiamo raccolto ed effettuato un’attenta analisi dei dati.

Negli ultimi 40 anni è stato constatato un calo di presenze allo stadio del 26,6% per la Serie A e del 19,3% per la Serie C, a questi dati si aggiunge solo un 40% di frquentatori abituali sui 14mila tifosi intervistati dall’ECA.

Concentrandoci sul Siena, però, abbiamo anche notato che lo scorso anno, seppur con le restrizioni della pandemia, i bianconeri si sono posizionati in quinta posizione tra le squadre di Serie C con una presenza allo stadio di oltre 604 mila tifosi.

E quindi?

Quindi abbiamo compreso che negli ultimi decenni ciò che si è andata a sgretolare non è la passione, tanto meno la voglia di sostenere i propri colori, ma i luoghi sacri delle community di tifosi si sono digitalizzati. In più, nel caso del Siena Calcio abbiamo vissuto uno scollamento tra dodicesimo uomo e club che andava risarcito.

Come fare?

Con la nuova società dell’ACR Siena 1904 abbiamo lavorato in due direzioni: presentare un nuovo club costruito su basi e ambizioni totalmente diverse, e creare una nuova identità per il Siena ripartendo dalle origini della sua storia e dai valori della sua comunità.

Come nasce “Robur, Siamo Solo Noi. Nel cuor tutto l’ardor che infuoca”.

L’arrivo della nuova proprietà in Casa Bianconera è stato il primo segnale di riconsegna della squadra alla città e ai tifosi, sia storici che nuovi. Ed è esattamente su questo che Garpez si è soffermata evidenziando l’identità della squadra, ripercorrendo la storia, i successi e il fascino che portano con sé.

Dopo aver recuperato il termine Robur, che da sempre racchiude l’essenza della squadra, e recuperato un passaggio dell’inno “Nel cuor tutto l’ardor che infuoca”, abbiamo lavorato sul messaggio “Siamo solo noi”, esaltandolo dal punto di vista grafico, con i gesti di esultanza dei tifosi.

Un claim preso in prestito da Vasco Rossi, “Siamo solo noi”, che proprio sul senso di appartenenza basa la sua forza comunicativa.

Una forza che è riuscita ad andare oltre l’arco temporale della campagna abbonamenti, diventando il claim che costituisce l’essenza del Siena Robur 1904 e ne racconterà l’identità anche negli anni futuri.